19 luglio:Ricordiamo gli onesti Paolo Borsellino e la sua scorta,allontaniamo i collusi!

19 luglio:Ricordiamo gli onesti Paolo Borsellino e la sua scorta,allontaniamo i collusi!

19 luglio.Oggi vogliamo ricordare quella strage di via D’Amelio per il coraggio e senso di giustizia di un magistrato,Paolo Borsellino,e di quegli agenti delle forze dell’ordine che ci hanno trasmesso coraggio!

Potremmo iniziare con queste parole del dott.Scarpinato:

Stringe il cuore a vedere talora tra le prime file, nei posti riservati alle autorità, anche personaggi la cui condotta di vita sembra essere la negazione stessa di quei valori di giustizia e di legalità per i quali tu ti sei fatto uccidere… Se fosse possibile verrebbe da chiedere a tutti loro di farci la grazia di restarsene a casa il 19 luglio, di concederci un giorno di tregua dalla loro presenza. Ma, soprattutto, verrebbe da chiedere che almeno ci facessero la grazia di tacere, perché pronunciate da loro, parole come Stato, legalità, giustizia, perdono senso, si riducono a retorica stantia, a gusci vuoti e rinsecchiti“.

Ma qui,nelle provincia “babba”,riteniamo – dopo gli ultimi eventi – ribadire quanto segue:

Non è lo Stato-mafia il problema;il problema è chi lo combatte per un difetto di incompatibilità ambientale e morale!

Lascia un commento

Redazione Amattanza

Redazione Amattanza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: