Cronaca Priolo Gargallo:Caos dopo il nostro articolo!

Priolo Gargallo:Caos dopo il nostro articolo!

-

- Advertisment -

Dopo il nostro articolo di ieri pomeriggio (clicca qui per leggere), riguardante le scorse elezioni amministrative nella piccola Priolo Gargallo (SR),i messaggi che ci arrivano sono tanti.
Chi ha parlato e inviatovi gli screen dei gruppi?
Domande,come questa,ci pongono i tanti lettori che hanno paura di condividere o cliccare sul nostro articolo per evitare di essere uccisi o massacrati di botte.
Noi la chiamiamo semplicemente:OMERTÀ!
L’articolo, infatti,cita “..oltre a noi è arrivato anche in procura “,per sciogliere qualsiasi dubbio che già da tempo inquirenti e magistrati hanno acquisito tutte le prove.
In questi mesi tranquilli,qualcuno aveva dimenticato che i fatti di cronaca anteriori alle elezioni erano un forte segnale da parte della DDA e forze dell’ordine tutte,affinché non si commettessero atti illegali.
Naturalmente, in una Sicilia, dove qualcuno o tanti si sentono INTOCCABILI, hanno sbagliato di grosso.
La polizia postale ha fatto il proprio lavoro e la negligenza di tanti tastieristi facebookiani ha fatto il resto,infatti, screen di post e audio condivisi tra gruppi privati e altri segreti,messaggi privati, Whatsapp ecc hanno fatto il resto!
Chi ha parlato?
Tutta Priolo Gargallo e Siracusa, e noi dopo aver ascoltato e chiesto conferma ad alcuni diretti interessati, come deontologia vuole,abbiamo pubblicato solo la prima parte.
D’altronde, la Priolo in house è parte di tutto questo sistema e il M5S non è rimasto a guardare, gli attivisti hanno chiesto l’apertura di una indagine a dei deputati, che hanno fatto il loro lavoro!

INT-PRESENTATA-PRIOLOINHOUSE

Ma,infine,perché in tanti hanno dimenticato la denuncia pubblica e in procura di Alessandro Biamonte?

Redazione A’Mattanza

Ultimi articoli

Siracusa: La nuova lotta alla criminalità alle “imbarcazioni fantasma”

Un altro colpo che farà discutere quello messo a segno dagli agenti della Polizia di Stato in servizio presso...

Siracusa: Ex affiliato al clan Bottaro-Attanasio arrestato per furto di gasolio

Enzo Vinci, anni 47, già conosciuto alle forze dell’ordine per vari reati come: estorsione ai danni di un panificio...

Carceri: Al via le scarcerazioni dei boss

Il primo boss della camorra, rinchiuso al 41bis, lascia il regime duro e viene posto al regime dei domiciliari;...

La prima testimone siciliana “vestita di nero”; in nome dello Stato!

Oggi come ieri è sempre la stessa indifferenza che uccide con o senza regole perché alla base di tutto...
- Advertisement -

Sanità Calabria: Rischio per chiunque fare il Commissario

"Dopo tutto questo parlare, molta gente anche capace, addetta ai lavori, non scenderà in Calabria perché rischia di azzerare...

È morto il corvo di Vatileaks

E' morto Paolo Gabriele, l'ex maggiordomo di papa Benedetto XVI che, con la fuga di documenti riservati del Pontefice,...

Articoli popolari

Iscriviti alla nostra newsletter!

Rimani aggiornato con la nostre notizie!

Questo articolo ti è piaciuto? Allora perché non ci sostieni con una donazione?

Potrebbero interessartiHOT NEWS
Ecco cosa hanno letto i nostri lettori