Santelli dalla Commissione Antimafia saluta con affetto il detenuto Scopelliti

Must Read

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

Si chiedono le dimissione della vice presidente cosentina che ha manifestato la propria vicinanza all’ex governatore della Regione Calabria ritenuto colluso con la ‘ndrangheta

COSENZA – “Gli auguri s-convenienti dell’on. Jole Santelli. Cominciamo bene. La vice presidente della Commissione Antimafia, si dimetta – chiede in una nota il meetup Cosenza e Oltre – . Dopo soli 10 giorni dalla sua elezione, il vice presidente Santelli ha impropriamente formulato i “suoi affettuosi auguri” al pregiudicato Giuseppe Scopelliti ex governatore della Calabria ed attualmente detenuto. È irriguardosa l’esternazione dell’attuale vice sindaco di Cosenza nei confronti delle istituzioni poiché è inaccettabile che i rapporti personali invadano la comunicazione istituzionale. Il vice presidente nel porgere affettuosamente gli auguri al condannato Scopelliti, sponsorizzato dalla ndrangheta, mina il decoro dell’intera Commissione Antimafia svilendola nei suoi contenuti e scopi. Il messaggio veicolato consapevolmente dall’onorevole Santelli, che è anche coordinatore regionale di Forza Italia, è la dimostrazione di una sub cultura mafiosa in cui si comunica uno Stato prono alla criminalità. Nella sua risposta “non mi lascio intimidire” si coglie l’arroganza del potere”.

Ultime Notizie

Narcotraffico: Da Grande Aracri a Santapaola e giù a Siracusa

Un’inchiesta che mira dritta al traffico degli stupefacenti in Sicilia, in particolare a Catania e a Palermo,...

Colpo al narcotraffico: sequestro di 1000 piante

Sono state sequestrate circa 1000 piante di cannabis indica in due diversi terreni a Reggio Calabria. La scoperta delle...

Siracusa: Che fine ha fatto l’antimafia?

In questi mesi, un pò tanti, l'antimafia civile è scomparsa e sembra che quella regionale faccia orecchie da mercante.

Piazze di spaccio: sequestrate droga e armi

Gli agenti della Questura di Siracusa, nella giornata di ieri, hanno compiuto tre arresti intorno alle due famose piazze di spaccio di...

Davide Cassia attacca con insulti

Pubblichiamo il secondo articolo delle parole che Davide Cassia ci ha rivolto. Questa volta potrete ascoltare direttamente le sue parole, e delle...
- Sostienici, pubblicizza la tua attività -

Articoli che potrebbero interessarti

- Sostienici, pubblicizza la tua attività -