Snuff movie e pedopornografia!

Must Read

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

L’avevo raccontato sul mio libro “L’antistato vol.1 l’inizio “,grazie alle dichiarazioni del dottor Pier Paolo Zaccai,e ancora una volta non mi sbagliavo!

Emilia Romagna:Allontanavano i bambini dalle famiglie per collocarli in affido retribuito da amici e conoscenti, lo riporta il tgcom24. Per questo diciotto persone legate alla rete dei servizi sociali della Val D’Enza (Reggio Emilia) sono state state raggiunte da misure cautelari.

Tra loro politici, medici, assistenti sociali, liberi professionisti, psicologi e psicoterapeuti di una Onlus.
Bimbi sottoposti a un “lavaggio del cervello”

Il quadro che emerge dalle carte racconta un vero e proprio orrore.

I bimbi sarebbero stati sottoposti a ore e ore di intensi “lavaggi del cervello” durante le sedute di psicoterapia, e suggestionati anche con l’uso di impulsi elettrici.

Un sistema spacciato ai piccoli come “macchinetta dei ricordi”, che in realtà avrebbe “alterato lo stato della memoria in prossimità dei colloqui giudiziari”.

Giro d’affari di centinaia di migliaia di euro Nell’inchiesta ribattezzata “Angeli e Demoni” e coordinata dal sostituto procuratore di Reggio Emilia, Valentina Salvi, sono indagate decine di persone.

Quello ricostruito dagli investigatori è un giro d’affari di centinaia di migliaia di euro.

Tra i reati contestati ci sono frode processuale, depistaggio, abuso d’ufficio, maltrattamento su minori, lesioni gravissime, falso in atto pubblico, violenza privata, tentata estorsione, peculato d’uso.

GRAZIE A SOSTENITORI.INFO PER AVER DIFFUSO LA NOTIZIA!

Maurizio Inturri

Ultime Notizie

Visicale e la sua banda restano in carcere, continuano le minacce

A Catania, il Tribunale del Riesame, ha confermato la misura cautelare in carcere per gli arrestati durante...

Narcotraffico: Da Grande Aracri a Santapaola e giù a Siracusa

Un’inchiesta che mira dritta al traffico degli stupefacenti in Sicilia, in particolare a Catania e a Palermo, grazie agli accordi datati di...

Colpo al narcotraffico: sequestro di 1000 piante

Sono state sequestrate circa 1000 piante di cannabis indica in due diversi terreni a Reggio Calabria. La scoperta delle...

Siracusa: Che fine ha fatto l’antimafia?

In questi mesi, un pò tanti, l'antimafia civile è scomparsa e sembra che quella regionale faccia orecchie da mercante.

Piazze di spaccio: sequestrate droga e armi

Gli agenti della Questura di Siracusa, nella giornata di ieri, hanno compiuto tre arresti intorno alle due famose piazze di spaccio di...
- Sostienici, pubblicizza la tua attività -

Articoli che potrebbero interessarti

- Sostienici, pubblicizza la tua attività -