Archivio Attualità Saviano.Sdegno sui social per le parole sul carabiniere morto.

Saviano.Sdegno sui social per le parole sul carabiniere morto.

-

- Advertisment -

Saviano accusato di strumentalizzare l’assassinio del vice brigabiere dell’Arma dei Carabinieri Mario Cerciello Rega!

“La morte di Mario Cerciello Rega è già territorio saccheggiato dalla peggiore propaganda. La morte di un carabiniere in servizio non può essere usata come orrido strumento politico contro i migranti”.

A scriverlo su Facebook, commentando l’uccisione del carabiniere accoltellato a morte a Roma durante un controllo, è Roberto Saviano.

“Delinquenti politici che, per allontanare da sé i sospetti sui crimini commessi, non esitano a usare i più deboli tra voi”, scrive lo scrittore di Gomorra che nel suo post esalta l'”onore di Mario Cerciello Rega che si è comportato da carabiniere” e “ha pagato con la vita”.

Ma l’equazione tra l’assassinio del carabiniere e l’ “orrido strumento politico contro i migranti” ha fatto infuriare numerosi utenti del social network, che vedono nel post di Saviano la stessa intenzione che si propone di condannare: la strumentalizzazione ideologica di un fatto criminale.

[KGVID]http://localhost/restore/wp-content/uploads/2019/07/Video.Guru_20190726_185643492.mp4[/KGVID]

“Per rispetto a questa morte assurda potevi limitarti semplicemente alle condoglianze della famiglia del ragazzo assassinato. Dici che gli altri strumentalizzano, tu fai la stessa cosa”, è uno dei tanti commenti al post su questo tenore.

Ad attaccare senza riserve lo scrittore è anche Rita Dalla Chiesa, popolare volto tv e figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso a Palermo in un attentato mafioso.

“Senza parole. E lui (Saviano, ndr) senza vergogna. Gli uomini della sua scorta dovrebbero ribellarsi, dopo quello che ha detto, e lasciarlo solo. E adesso attaccatemi pure. Non me ne importa niente”, ha scritto la conduttrice e giornalista sui social.

Fonte ILTempo

Lascia un commento

Ultimi articoli

Estorsioni a viso scoperto

Il nuovo clan di Siracusa, che in tutto e per tutto si sostituisce al vecchio, sta impadronendosi...

Caso Saguto: Tutti condannati

L'ex giudice Silvana Saguto è stata condanna a 8 anni e 6 mesi di reclusione nel processo...

Caso Saguto: Procura chiede 15 anni

Al via l'ultima udienza, presso l'aula bunker del carcere Malaspina di Caltanissetta, che vede imputata Silvana Saguto,...

Operazione Grande Carro: I Ros tra la Puglia e la Campania

È stata denominata Grande Carro l'operazione antimafia eseguita stamattina, su richiesta della procura distrettuale di Bari, a...
- Advertisement -

Operazione dei ROS: Sgominata organizzazione pugliese

È in corso un'operazione congiunta da parte dei carabinieri del Ros e del Comando tutela ambientale il...

Blitz all’Ucciardone: cellulari e stupefacenti a 1.500 euro

Grazie ai miniphone e sim card pulite, all'interno del carcere Ucciardone, i detenuti continuavano a prendere ordinazioni di...

Articoli popolari

Estorsioni a viso scoperto

Il nuovo clan di Siracusa, che in...

Caso Saguto: Tutti condannati

L'ex giudice Silvana Saguto è stata condanna...
SOSTIENICI

Potrebbero interessartiHOT NEWS
Ecco cosa hanno letto i nostri lettori

Lascia un commento