Cronaca Libro mette a nudo la verità su Avola inconsciemente.

Libro mette a nudo la verità su Avola inconsciemente.

-

- Advertisment -

Accade di tutto ad Avola,città della provincia di Siracusa,ultimamente protagonista di fatti cronaca passati,presenti e non escludiamo futuri.Grazie a Simone Libro scopriamo qualche tassello in più a favore dei PM.

Avola.Abbiamo scoperto,tramite una testata giornalistica locale che sta cercando di farsi strada,che il leader di Avola Simone Libro parteciperà al terzo anno della prestigiosa Scuola di Formazione Politica della Lega.

Fin qui tutto bene,anche se ancora una volta non si capisce se si tratta di comunicato stampa,intervista o articolo,la differenza è importante per gli addetti ai lavori per stabilire i fatti che andremo ad esporre…

Si legge nell’articolo non firmato che troverete cliccando qui,e pubblicato in data 11 agosto,quanto segue:

“Sarà Simone Libro l’unico militante della provincia di Siracusa a partecipare al terzo anno della prestigiosa Scuola di Formazione Politica della Lega: Penso, Conosco, Creo. Simone, giovane professionista, classe 1983, Avolese doc e storico leghista della prima ora, di quella Lega partita dal 3%, oggi quasi al 40%, continua con profitto il percorso formativo volontario proposto dalla Lega, nella persona del suo fondatore, il Sen. Armando Siri, su fiducia incondizionata del capitano, così chiamato dai militanti leghisti, il Sen. Ministro dell’interno e Vice Premier Matteo Salvini.
Nonostante le difficoltà, il percorso della Lega nella cittadina della Mandorla, Avola per l’appunto, è in notevole crescita, grazie al lavoro dei simpatizzanti, che hanno avuto un riferimento nell’appassionato e mai terminato apporto di Simone Libro, il quale ha creduto sin dall’inizio nel progetto di Matteo Salvini, sin dall’epoca di Noi con Salvini, per coloro i quali avessero la memoria corta, fatto oggettivamente innegabile.[..]

Continuando si legge:

Il suo percorso in Lega parte da lontano sin dal 2014, quando tra i fondatori di Noi con Salvini in Sicilia, partecipa su proposta di Armando Siri, alla prima edizione della Scuola di Formazione Politica, allora di Noi con Salvini – Lega”.

Ed ancora:

Simone, fa parte di una generazione di nuovi talenti politici, che emergono nel mondo leghista, già notato dal capitano Matteo Salvini, e in stretto rapporto con il Sen. Armando Siri, e il fondatore di Noi con Salvini in Italia, l’On. Angelo Attaguile, mentore politico di Simone.

Non abbiamo riportato l’intero articolo perché la questione che andremo ad affrontare,invece,vuole sensibilizzare l’opinione pubblica a non soffermarsi sui titoli,ma al contrario capire cosa si nasconde dietro…

Per noi che non abbiamo la “memoria corta”, ma anche per dovere d’informazione viste l’attuale situazione giudiziaria del Comune di Avola (commissione prefettizia antimafia,avvisi di garanzia per “truffa e turbativa d’asta”),vorremmo ricordare che il 9 marzo c.a. il dott.Simone Libro,leader leghista di Avola,è stato ripreso da un’altra nota testata di Avola,anche qui non capiamo se è un comunicato o articolo,qui per leggere,in cui comunicava che lo scorso 6 marzo 2019 è stata pronunciata la sentenza che lo vede coinvolto in fatti risalenti al 2012,e di cui lo stesso Libro e altri 13 tra ex amministratori e dipendenti del Comune di Avola sono stati rinviati a giudizio dal Gup Migneco e che dovranno comparire il 17 febbraio 2020 innanzi al Tribunale Penale di Siracusa per rispondere di:associazione a delinquere, scambio elettorale, peculato e corruzione elettorale, truffa e scambio elettorale,l’unica imputazione di cui Simone Libro non dovrà rispondere è quella al capo H: non luogo a procedere nei loro confronti per il capo H dell’indagine che riguardava l’odiosa questione dei lavori svolti a casa da parte dei dipendenti comunali, perchè il fatto non sussiste.

Qui è importante evidenziare che le accuse rivolte dall’all’ora Pm,per i fatti del 2012,dopo l’Operazione denominata “Trota”,sottolineavano già i lavori della “Commissione prefettizia antimafia” che solo oggi chiariscono molte dinamiche.

Con ciò non stiamo accusando nessuno,ma è un dato di fatto che il “peculato, truffa,corruzione e scambio elettorale” è un precedente “insidioso” nel Comune di Avola.

Ma arriviamo al sodo e cerchiamo di capire cosa dichiarò Simone Libro il 9 marzo e cosa riporta la nuova testata giornalistica avolese in data 11 agosto.

Libro,in data 9 marzo,ha dichiarato – in riferimento alle accuse del Pm – quanto segue:

“Riguardo la natura dell’intero filone di indagine – continua Libro –  ho avuto modo di dichiarare in conferenza stampa le mie personali convinzioni e il fatto che si trattasse di una mera operazione di danneggiamento politico da parte di qualcuno, visto, altresì, che l’operazione fu intitolata “Operazione Trota”, vista la mia appartenenza politica al partito Lega Salvini Premier già Noi con Salvini, e il riferimento non troppo velato al figlio di Umberto Bossi, per l’appunto denominato nel passato il Trota”.

Fonte Avolanews

L’11 agosto scorso,nell’altro articolo,si legge:

“Il suo percorso in Lega parte da lontano sin dal 2014, quando tra i fondatori di Noi con Salvini in Sicilia, partecipa su proposta di Armando Siri, alla prima edizione della Scuola di Formazione Politica, allora di Noi con Salvini – Lega”.

A questo sembra chiaro a tutti che o la prima dichiarazione di Simone Libro,quella del 9 marzo,è falsa,oppure chi ha scritto il secondo articolo,quello dello scorso 11 agosto,ha alterato l’informazione pubblica!

Insomma,quale sarà la verità?

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

Ultimi articoli

Inchiesta Carabinieri Piacenza: rito immediato

L’inchiesta sugli illeciti commessi da alcuni carabinieri in servizio – all’epoca dei fatti – nella stazione dei...

DECRETO COVID FINO AL 24 NOVEMBRE

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il nuovo dpcm che introduce misure anticovid.

Siracusa: Spaccio e droga on line

In contrasto con le famose piazze di spaccio di via Italia 103 e via Immordini 12, già...

Arrestato Giuliananiello o’ sicc del clan Mallardo

I carabinieri del nucleo operativo di Giugliano in Campania – in forza di un ordine di carcerazione...
- Advertisement -

Covid: Tensione a Napoli

Scene di guerriglia urbana a Napoli, tra il lungomare di via Partenope e via Santa Lucia, all'altezza...

Siracusa: Cappio al collo

Non mi occupo di politica ne di religione e non lo farò neppure ora. Non lo faccio...

Articoli popolari

Inchiesta Carabinieri Piacenza: rito immediato

L’inchiesta sugli illeciti commessi da alcuni carabinieri...

DECRETO COVID FINO AL 24 NOVEMBRE

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha...
- Advertisement -

Potrebbero interessartiHOT NEWS
Ecco cosa hanno letto i nostri lettori