L’ultima strage. Paolo Borsellino e la corsa alle archiviazioni e delegittimazioni dei collaboratori di giustizia.

I nostri lettori hanno letto

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

Dopo il primo articolo, (clicca qui), continuiamo con le dichiarazioni rese proprio da Fiammetta Borsellino dopo che la Commissione Antimafia e Parlamento avevano deciso di desecretare “atti delle Commissioni parlamentari antimafia dal 1962 al 2001”. Ecco cosa dichiara la figlia del giudice (fatto saltare in aria da una vera autobomba insieme alla sua scorta): “Molti…

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati di Abbonamento Annuale, Abbonamento Semestrale, e Abbonamento Trimestrale
Accedi Registrati.

- Advertisement -

Potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime Notizie

error: Contenuto riservato agli abbonati !!