28 Settembre 2020
More

    La mattanza alle forze dell’ordine!Fratelli aggrediti e uccisi!

    Vi siete mai chiesti cos’è una “mattanza” e da dove deriva il nome? Perchè se non lo avete mai fatto e capito,non potrete mai provare empatia verso questi uomini e donne,”fratelli,che ci difendono per poco meno di 1.500 euro!

    In Italia,in quanti si sono chiesti se alle forze dell’ordine è intitolata una strada,un quartiere,una targa o un giorno particolare in ricordo degli agenti e militari caduti in servizio?

    In quanti hanno partecipato attivamente manifestando disappunto per quel “mondo che ruota attorno gli appartenenti alle forze dell’ordine”,con:t-shirt, bandiere,manifestazioni,presenza nelle aule di tribunali o fuori i palazzi di giustizia dove erano in corso i processi contro i loro assassini?

    Al di là di numeri non abbiamo mai letto nient’altro;gli unici cortei che abbiamo visto sono stati attorno alle “bare” di questi uomini disgraziati dopo la loro morte avvenuta in modo “vigliacco”,ovviamente…

    Proprio come avvenuto durante i funerali degli agenti uccisi a Trieste…naturalmente dopo apprezzamenti e diffamazioni tramite i vari social!

    Sparatoria Trieste, l’omaggio di tutte le forze dell’ordine – Video Repubblica
    [KGVID width=”632″]http://localhost/restore/wp-content/uploads/2019/10/Sparatoria-Trieste-lomaggio-di-tutte-le-forze-dellordine-1.mp4[/KGVID]

    E’ più facile dargli addosso quando si difendono o eseguono ordini,ma una intervista a questi uomini (dopo la morte di Falcone e Borsellino) l’avete vista?

    Eccezion fatta,stile vigliacchi,solo quando uno di “loro” si suicida;ma mai scoprire,anche con una inchiesta giornalistica,il perché arrivano a tanto,il tutto deve essere un “tabù”!

    Però per Stefano Cucchi – per carità – moralmente si è fatto anche di più,e quale differenza allontanerebbe Stefano da Mario Rega o Emanuele Anzini,Vincenzo Carlo Di Gennaro,Emanuele Reali,Silvio Mirarchi,Antonio Taibi e via dicendo….

    Saluto a Cerciello Rega
    [KGVID width=”600″ height=”338″]http://localhost/restore/wp-content/uploads/2019/10/Saluto-a-Cerciello-Rega.mp4[/KGVID]

    Ma oltre ai Carabinieri,vogliamo vedere tra gli agenti di polizia di Stato che succede:

    Polizia di Stato 2.646, in pratica una ogni 3 ore e mezzo.

    Arma dei Carabinieri 1.210 episodi pari al 45,7%.

    1.264 gli episodi che hanno visti protagonisti i restanti militari e agenti delle altre forze dell’ordine (militari della GdF,agenti C.F.S.,agenti di PP,agenti di Polizia Municipale ecc)

    Scusate,ma una “statua rappresentativa” in ogni Comune e una giornata che non sia solo commemorativa,questi uomini e donne non se la meritano?

    Forse le “sfilate” fanno comodo solo ed esclusivamente se vengono assassinati?

    Forse non ci sbagliamo quando parliamo di un’antimafia di facciata,lontana dalla realtà,dall’empatia e solidarietà a chi ogni giorno cerca di proteggerci?

    Rimaniamo dell’opinione che delle violenze contro le divise dovrebbero preoccuparsi per primi i cittadini ancor prima dei sindacati e dei politici di turno,visto e considerato che la violenza è ormai diventata tracotante e di fatto quasi impunita.

    Lascia un commento

    Redazione Amattanza
    La redazione di Amattanza

    Ultimi Articoli

    Colpo al narcotraffico: sequestro di 1000 piante

    Sono state sequestrate circa 1000 piante di cannabis indica in due diversi terreni a Reggio Calabria. La scoperta delle...

    Siracusa: Che fine ha fatto l’antimafia?

    In questi mesi, un pò tanti, l'antimafia civile è scomparsa e sembra che quella regionale faccia orecchie da mercante.

    Piazze di spaccio: sequestrate droga e armi

    Gli agenti della Questura di Siracusa, nella giornata di ieri, hanno compiuto tre arresti intorno alle due famose piazze di spaccio di...

    Davide Cassia attacca con insulti

    Pubblichiamo il secondo articolo delle parole che Davide Cassia ci ha rivolto. Questa volta potrete ascoltare direttamente le sue parole, e delle...

    Potrebbero interessarti

    Lascia un commento