Archivio Politica Italia.Regole più rigide

Italia.Regole più rigide

-

- Advertisment -

Non uscite di casa,proteggiamo tutta l’Italia!

Il premier Giuseppe Conte durante la conferenza stampa,tenutasi nel tardo pomeriggio,a Palazzo Chigi ha annunciato:

“Tutta l’Italia diventa zona protetta. Non ci sarà zona rossa, ma l’intera Italia sarà protetta”.

Il premier ha aggiunto:

“Sono costretto ad adottare misure più stringenti per garantire la tutela della salute di tutti,dobbiamo rinunciare tutti a qualcosa per il bene dell’Italia,dobbiamo cambiare le nostre abitudini, non è facile, neanche per me, capisco che è difficile”.

Lo stesso Conte ha precisato che “non è prevista per ora nessuna limitazione ai trasporti pubblici”.

Tra le misure la proroga della chiusura delle scuole fino al 3 aprile.

Su Adnkronos vengono riportate anche le parole,del ministro degli esteri,Luigi Di Maio:

“Il patrimonio di esperienza che ci restituisce anche il dato incoraggiante della zona rossa di Lodi, deve portarci a fare un sacrificio ulteriore in tutta Italia. Possiamo battere il virus. Ma ora servono regole ferree ovunque.”

Poi aggiunge:

“Norme rigide e stringenti a tutela di ogni singolo italiano, soprattutto dei più fragili. Stiamo agendo per tutelare nel migliore dei modi il Paese”.

Il Commissario straordinario per l’emergenza Angelo Borrelli ha affermato:

“Registriamo 102 guariti, per un totale di 724. Ci sono stati 97 decessi, per un totale di 463“.

Ecco una relazione analitica dei decessi:

L’1% dei deceduti appartiene alla fascia 50-59 anni, il 10% alla fascia 60-69 anni, il 31% è nella fascia 70-79, il 44% nella fascia 80-89% e il 14% sono ultranovantenni.

Borrelli ha affermato:

“I decessi sono caratterizzati dalla prevalenza di persone fragili con pluripatologie pregresse”.

Dichiarando,sempre,all’Adnkronos: “Le persone positive aumentano di 1598 unità e passano a 7985 in totale. Il 10% è in terapia intensiva o subintensiva, circa 3000 sono in isolamento domiciliare“.

Ha aggiunto,infine:

“Siamo arrivati a una consegna di oltre un milione di mascherine. E’ stata avviata la consegna di 325 ventilatori e respiratori alle terapie intensive e sub intensive.

La distribuzione parte con la Regione in Lombardia con 90 in questa regione, 56 in Piemonte, 174 in Emilia Romagna e 5 in Liguria”.

Fonte Adnkronos

Lascia un commento

Ultimi articoli

Caso Saguto: Tutti condannati

L'ex giudice Silvana Saguto è stata condanna a 8 anni e 6 mesi di reclusione nel processo...

Caso Saguto: Procura chiede 15 anni

Al via l'ultima udienza, presso l'aula bunker del carcere Malaspina di Caltanissetta, che vede imputata Silvana Saguto,...

Operazione Grande Carro: I Ros tra la Puglia e la Campania

È stata denominata Grande Carro l'operazione antimafia eseguita stamattina, su richiesta della procura distrettuale di Bari, a...

Operazione dei ROS: Sgominata organizzazione pugliese

È in corso un'operazione congiunta da parte dei carabinieri del Ros e del Comando tutela ambientale il...
- Advertisement -

Blitz all’Ucciardone: cellulari e stupefacenti a 1.500 euro

Grazie ai miniphone e sim card pulite, all'interno del carcere Ucciardone, i detenuti continuavano a prendere ordinazioni di...

Manifestazione e scontri in tutta Italia

In migliaia protestano dal nord al sud Italia dopo il nuovo DPCM, è ad essere penalizzati non...

Articoli popolari

Caso Saguto: Tutti condannati

L'ex giudice Silvana Saguto è stata condanna...

Caso Saguto: Procura chiede 15 anni

Al via l'ultima udienza, presso l'aula bunker...
SOSTIENICI

Potrebbero interessartiHOT NEWS
Ecco cosa hanno letto i nostri lettori

Lascia un commento