Archivio Emergenza CoronaVirus Un report giornaliero difficile quello dell'emergenza

Un report giornaliero difficile quello dell’emergenza

-

- Advertisment -

Ci viene difficile riportare giornalmente i dati di questa emergenza, quando fino a due mesi pensavamo solo a Wuhan e speravamo in un intervento umanitario per salvare vite umane.

Oggi contiamo quasi 14mila morti di nostri connazionali e ancora non è conclusa nè l’emergenza nè abbiamo un farmaco crrto per la cura.

I dati diffusi dalla Protezione Civile sono chiari, nelle ultime 24 ore hanno perso la vita 760 persone, per un totale di 13915 decessi dall’inizio dell’emergenza.

I guariti in totale sono 18278,ma nonostante ciò non sappiamo se c’è una correlazione nei farmaci utilizzati,ma continuiamo a sperare in una rapida cura.

Le persone attualmente positive sono 83049 (+2477),di cui in isolamento domiciliare 50456, mentre 28540 sono i ricoverati con sintomi e di questi, 4053 (+18) sono in terapia intensiva.

A domani.

Ultimi articoli

Carceri: Al via le scarcerazioni dei boss

Il primo boss della camorra, rinchiuso al 41bis, lascia il regime duro e viene posto al regime dei domiciliari;...

La prima testimone siciliana “vestita di nero”; in nome dello Stato!

Oggi come ieri è sempre la stessa indifferenza che uccide con o senza regole perché alla base di tutto...

Sanità Calabria: Rischio per chiunque fare il Commissario

"Dopo tutto questo parlare, molta gente anche capace, addetta ai lavori, non scenderà in Calabria perché rischia di azzerare...

È morto il corvo di Vatileaks

E' morto Paolo Gabriele, l'ex maggiordomo di papa Benedetto XVI che, con la fuga di documenti riservati del Pontefice,...
- Advertisement -

Scoperta fabbrica di marijuana

Un'operazione congiunta tra forze dell'ordine, in provincia di Reggio Emilia, ha fatto si che fosse sequestrato un casolare attrezzato...

Le condoglianze alla famiglia Cavallaro

Appresa la triste notizia della dispartita di Mario Matteo Cavallaro, il sottoscritto Rosario Piccione, si stringe con un abbraccio...

Articoli popolari

Carceri: Al via le scarcerazioni dei boss

Il primo boss della camorra, rinchiuso al 41bis, lascia...

Iscriviti alla nostra newsletter!

Rimani aggiornato con la nostre notizie!

Questo articolo ti è piaciuto? Allora perché non ci sostieni con una donazione?

Potrebbero interessartiHOT NEWS
Ecco cosa hanno letto i nostri lettori