Sicilia. Ecco la fase 2 punto per punto

Must Read

L’ordinanza firmata giovedì dal Presidente della Regione Sicilia sarà in vigore da domani fino al 17 maggio, e presenta misure meno rigide rispetto a quelle disposte dal Dpcm nazionale firmato da Conte.

Ecco le punto per punto:

– Viene permesso alle famiglie di potersi trasferire nelle seconde case, a patto che non facciano la spola con la principale abitazione, ma vi rimangano per la stagione.

– Disco verde anche per l’asporto ai ristoranti, pasticcerie, gelaterie, bar e pub, con il divieto di consumare nei locali e nelle adiacenze.

La Regione Sicilia si allinea al provvedimento nazionale e consente l’apertura di attività ristorative esclusivamente per fare asporto.

– Si può accedere al cimitero e acquistare fiori e piante (QUI INFO SU PRENOTAZIONE PER L’ACCESSO).

– Sarà possibile recarsi nelle strutture cimiteriali per fare visita ai defunti.

– Un’attenzione, nell’ordinanza, anche verso gli animali da affezione per i quali sarà consentita la tolettatura.

– Novità pure per le società sportive che sono autorizzate a iniziare attività amatoriali di corsa, tennis, pesca, ciclismo, vela, golf ed equitazione.

Nell’isola non sarà ancora possibile riprendere gli allenamenti per gli sport di squadra (la data prevista al momento, salvo nuove variazioni, dovrebbe essere quella del 18 maggio) ma possono ricominciare ad allenarsi gli atleti degli sport individuali citati.

– Come già annunciato, il Presidente  Musumeci conferma ancora il blocco totale degli arrivi nell’isola, al fine di evitare nuovi esodi dal resto d’Italia. Al 17 di maggio, sulla pase dell’andamento epidemiologico, si valuterà la riapertura della Sicilia.

Nel frattempo, a differenza di quanto concesso dal Dpcm governativo, il governatore sta provando ad ottenere da parte del premier Contel’apertura di botteghe di parruccheria per uomo e donna.

– Sarà possibile vedere soltanto parenti congiunti e affetti stabili nei quali, come chiarito dal governo stesso, sono compresi anche i fidanzati e gli amici stretti.

Rimane vietato ogni tipo di assembramento anche in casa.

Gli spostamenti all’interno della regione saranno concessi soltanto per il suddetto punto e per i già noti motivi di salute e lavorativi.

Ultime Notizie

Narcotraffico: Da Grande Aracri a Santapaola e giù a Siracusa

Un’inchiesta che mira dritta al traffico degli stupefacenti in Sicilia, in particolare a Catania e a Palermo,...

Colpo al narcotraffico: sequestro di 1000 piante

Sono state sequestrate circa 1000 piante di cannabis indica in due diversi terreni a Reggio Calabria. La scoperta delle...

Siracusa: Che fine ha fatto l’antimafia?

In questi mesi, un pò tanti, l'antimafia civile è scomparsa e sembra che quella regionale faccia orecchie da mercante.

Piazze di spaccio: sequestrate droga e armi

Gli agenti della Questura di Siracusa, nella giornata di ieri, hanno compiuto tre arresti intorno alle due famose piazze di spaccio di...

Davide Cassia attacca con insulti

Pubblichiamo il secondo articolo delle parole che Davide Cassia ci ha rivolto. Questa volta potrete ascoltare direttamente le sue parole, e delle...
- Sostienici, pubblicizza la tua attività -

Articoli che potrebbero interessarti

- Sostienici, pubblicizza la tua attività -