28 Settembre 2020
More

    Boss scarcerato torna in cella

    E’ stato riarrestato il capomafia di Favignana Vito D’Angelo tra i boss messi ai domiciliari per motivi di salute e per il rischio di contagio da Covid in carcere.

    A liberarlo era stato il tribunale di Trapani che lo processa per associazione mafiosa. Appena tornato a casa il boss è stato trovato, durante un controllo, in compagnia di persone non autorizzate dai giudici a frequentarlo. Una violazione che ha indotto il procuratore aggiunto di Palermo Paolo Guido e il pm Gianluca de Leo a chiedere al tribunale l’aggravamento della misura cautelare.

    D’Angelo, già in precedenza messo ai domiciliari per problemi di salute e poi riarrestato sempre per avere volato i provvedimenti dei magistrati, è dunque tornato in cella.

    Fonte Ansa

    Lascia un commento
    Maurizio Inturrihttps://amattanza.it
    Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

    Ultimi Articoli

    Colpo al narcotraffico: sequestro di 1000 piante

    Sono state sequestrate circa 1000 piante di cannabis indica in due diversi terreni a Reggio Calabria. La scoperta delle...

    Siracusa: Che fine ha fatto l’antimafia?

    In questi mesi, un pò tanti, l'antimafia civile è scomparsa e sembra che quella regionale faccia orecchie da mercante.

    Piazze di spaccio: sequestrate droga e armi

    Gli agenti della Questura di Siracusa, nella giornata di ieri, hanno compiuto tre arresti intorno alle due famose piazze di spaccio di...

    Davide Cassia attacca con insulti

    Pubblichiamo il secondo articolo delle parole che Davide Cassia ci ha rivolto. Questa volta potrete ascoltare direttamente le sue parole, e delle...

    Potrebbero interessarti

    Lascia un commento