Cronaca Operazione Tisifone: condanne dai 14 ai 2 anni

Operazione Tisifone: condanne dai 14 ai 2 anni

-

- Advertisment -

Il GUP Teresa Guerrieri, nell’ambito del procedimento “Tisifone” istruito dai sostituti procuratori della Dda di Catanzaro Paolo Sirleo e Domenico Guarascio contro le cosche di Isola Capo Rizzuto Capicchiano, Nicoscia, Manfredi e Gentile, ha emesso le condanne.

In totale 18 condanne con pene dai 14 ai 2 anni e mezzo di reclusione e una assoluzione.

L’operazione Tisifone, avvenuta il 20 dicembre 2018, ha bloccato una guerra di mafia che vedeva contrapposti il clan Capicchiano contro le altre cosche avversarie.

Le intercettazioni, della mobile di Crotone, erano chiare e inequivocabili.

Le armi erano cariche e il tenore delle intercettazioni non lasciavano dubbi: «Devono morire tutti».

La Dda di Catanzaro ha contestato agli imputati: associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsione, detenzione illegale di armi, tentato omicidio, rapina, illecita concorrenza con minaccia.

LA SENTENZA 

Nello specifico il gup ha condannato Salvatore Arena, 8 anni, un mese, un giorno di reclusione; Seyoum Asrat, 5 anni, 4 mesi, 4000 euro di multa; Gianfranco Calabretta, 9 anni, 4 mesi; Antonio Capicchiano, 14 anni; Orlando Capicchiano, 11 anni, 4 mesi; Salvatore Capicchiano, 14 anni; Rosario Curcio, 10 anni; Alessandro Giardino, 8 anni, 4 mesi; Antonio Lentini, 10 anni; Francesco Macrillò, 8 anni; Antonio Manfredi, 8 anni, 4 mesi; Luigi Manfredi, 10 anni; Giovanni Muccari, 8 anni, 4 mesi; Antonio Nicoscia (classe ‘77), 12 anni; Antonio Nicoscia (classe ’87), 8 anni; Santo Claudio Papaleo, 12 anni; Carmine Serapide, 2 anni, 8 mesi; Rocco De Vona, 10 anni. Assolto Tommasino Ierardi. Nel collegio difensivo gli avvocati Gianni Russano, Francesca Buonopane, Tiziano Saporito, Gino Villirillo, Salvatore Staiano, Stefano Nimpo, Antonella Canino. Seguono il rito ordinario i fratelli Giuseppe e Antonio Gentile, difesi dagli avvocati Pasquale Le Pera e Marcello Bombardiere.

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

Ultimi articoli

Carceri: Al via le scarcerazioni dei boss

Il primo boss della camorra, rinchiuso al 41bis, lascia il regime duro e viene posto al regime dei domiciliari;...

La prima testimone siciliana “vestita di nero”; in nome dello Stato!

Oggi come ieri è sempre la stessa indifferenza che uccide con o senza regole perché alla base di tutto...

Sanità Calabria: Rischio per chiunque fare il Commissario

"Dopo tutto questo parlare, molta gente anche capace, addetta ai lavori, non scenderà in Calabria perché rischia di azzerare...

È morto il corvo di Vatileaks

E' morto Paolo Gabriele, l'ex maggiordomo di papa Benedetto XVI che, con la fuga di documenti riservati del Pontefice,...
- Advertisement -

Scoperta fabbrica di marijuana

Un'operazione congiunta tra forze dell'ordine, in provincia di Reggio Emilia, ha fatto si che fosse sequestrato un casolare attrezzato...

Le condoglianze alla famiglia Cavallaro

Appresa la triste notizia della dispartita di Mario Matteo Cavallaro, il sottoscritto Rosario Piccione, si stringe con un abbraccio...

Articoli popolari

Carceri: Al via le scarcerazioni dei boss

Il primo boss della camorra, rinchiuso al 41bis, lascia...

Iscriviti alla nostra newsletter!

Rimani aggiornato con la nostre notizie!

Questo articolo ti è piaciuto? Allora perché non ci sostieni con una donazione?

Potrebbero interessartiHOT NEWS
Ecco cosa hanno letto i nostri lettori