Cronaca Reggio: Arresto eccellente

Reggio: Arresto eccellente

-

- Advertisment -

È stata tratta in arresto l’ex direttrice del carcere di Reggio Calabria, Maria Carmela Longo, con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.

Il gip ha disposto nei suoi confronti gli arresti domiciliari su richiesta del procuratore Giovanni Bombardieri e dei sostituti procuratori della Dda Stefano Musolino e Sabrina Fornaro.

L’inchiesta, condotta dal Nucleo investigativo del Dap, avrebbe svelato quella che i pm definiscono «una sistematica violazione delle norme dell’ordinamento penitenziario e delle circolari del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria».

Secondo la DdA, la Longo «concorreva al mantenimento ed al rafforzamento delle associazioni a delinquere di tipo ‘ndranghetistico».

Sempre, secondo la ricostruzione degli degli inquirenti, l’ex direttrice avallava «le richieste dei detenuti ristretti presso la casa circondariale ‘Panzera’».

I detenuti favoriti erano quelli collocati nel circuito “alta sicurezza”, indagati o imputati per 416bis o per reati aggravati dalle modalità mafiosa. Tra questi, oltre all’avvocato Paolo Romeo, ex parlamentate e principale imputato del processo “Gotha”, in corso davanti al Tribunale di Reggio, ci sarebbero anche affiliati alle famiglie mafiose reggine e della provincia come Cosimo Alvaro, Maurizio Cortese, Michele Crudo, Domenico Bellocco, Giovanni Battista Cacciola e altri.

Ultimi articoli

Siracusa: La nuova lotta alla criminalità alle “imbarcazioni fantasma”

Un altro colpo che farà discutere quello messo a segno dagli agenti della Polizia di Stato in servizio presso...

Siracusa: Ex affiliato al clan Bottaro-Attanasio arrestato per furto di gasolio

Enzo Vinci, anni 47, già conosciuto alle forze dell’ordine per vari reati come: estorsione ai danni di un panificio...

Carceri: Al via le scarcerazioni dei boss

Il primo boss della camorra, rinchiuso al 41bis, lascia il regime duro e viene posto al regime dei domiciliari;...

La prima testimone siciliana “vestita di nero”; in nome dello Stato!

Oggi come ieri è sempre la stessa indifferenza che uccide con o senza regole perché alla base di tutto...
- Advertisement -

Sanità Calabria: Rischio per chiunque fare il Commissario

"Dopo tutto questo parlare, molta gente anche capace, addetta ai lavori, non scenderà in Calabria perché rischia di azzerare...

È morto il corvo di Vatileaks

E' morto Paolo Gabriele, l'ex maggiordomo di papa Benedetto XVI che, con la fuga di documenti riservati del Pontefice,...

Articoli popolari

Iscriviti alla nostra newsletter!

Rimani aggiornato con la nostre notizie!

Questo articolo ti è piaciuto? Allora perché non ci sostieni con una donazione?

Potrebbero interessartiHOT NEWS
Ecco cosa hanno letto i nostri lettori