Colpi di mazza e botte da orbi a ex affiliati del clan Bottaro-Attanasio

Massacrati a botte e finiti al pronto soccorso i fratelli De Carolis

I nostri lettori hanno letto

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

È trascorso appena un giorno dalla notizia del “pentimento” di Francesco Capodieci, 44 anni, per tutti noto come “Cesco”, considerato dagli inquirenti il “re del Bronx” e a capo di una delle piazze di spaccio più importanti della città, e già è guerra!

La scorsa settimana ad essere picchiato selvaggiamente dall’ex componente del clan Urso-Bottaro, Orazio Scarso e da altre persone, è stato Luciano De Carolis e il fratello Francesco.

I due fratelli vistosamente feriti si sono recati al pronto soccorso dell’U.O. Umberto I° di Siracusa, ma sembra che abbiano dichiarato di essersi feriti per una caduta dalla moto.

Quanto accaduto è grave se si considera che Luciano De Carolis ha subito processi per omicidio ed è stato additato spesso come killer; uno sfregio quanto accaduto sia per il carico del De Carolis che per tutti gli appartenenti ad un clan storico.

Ma come mai nessuno ne parla? E soprattutto, sarà vero che Orazio Scarso ha intimato al De Carolis di non farsi vedere in giro?

Se consideriamo che il tutto è accaduto in un periodo di emergenza Covid-19 e nonostante siamo in zona rossa, il quadro sembra non lasciare dubbi: non solo c’è violenza e mancanza di rispetto per chi sta osservando le regole nella città di Siracusa, ma sembra non esistere nessun elemento di spicco, al momento, che regga il clan Bottaro-Attanasio.

- Advertisement -

Potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter

Ultime Notizie

error: Contenuto riservato agli abbonati !!