Avola.Amanti e dipendenti scomodi è il mistero della censura all’aggressione al sindaco.

Avola.Amanti e dipendenti scomodi è il mistero della censura all’aggressione al sindaco.

Come abbiamo scritto qualche giorno fa(leggi qui),il sindaco Cannata,a cui va la nostra solidarietà,è stato schiaffeggiato da Paolo Loreto.

Inutile nascondere il nome dell’aggressore che da un anno è balzato,tra post facebook e notizie giornalistiche,per essere stato accusato da Paolo Zuppardo pubblicamente.

Ecco due dei post pubblicati da Paolo Zuppardo:

Paolo Loreto,padre dell’ex assessore Simona Loreto,è stato accusato pubblicamente dal Zuppardo, che di notizie sul mondo dell’ecologia soprattutto ad Avola ne sa parecchio…

Simona Loreto - ex assessore -
Simona Loreto – ex assessore –

Il Zuppardo,successivamente,fu accusato e denunciato dalla Loreto et altri per offese verbali verso la stessa e il padre.

Paolo Zuppardo
Paolo Zuppardo

Ritornando al sindaco Cannata,quest’ultimo avrebbe rimproverato una dipendente cara al Loreto e la stessa,avvisato il Loreto,avrebbe fatto andare su tutte le furie quest’ultimo che avrebbe schiaffeggiato il sindaco Luca Cannata.

Forse per qualcuno sarà “gossip”,ma la notizia è ben diversa perché un’aggressione con intervento di vigili urbani in servizio è un fatto di “cronaca”.

Resta da scoprire,ma sarà compito degli inquirenti farlo,perché la notizia è stata censurata e nessuno ha provato in questi giorni a contattarci per smentire l’accaduto.

Qualcuno ci accusa di essere mafiosi,ma se questa rottura alla censura equivale ad esserlo lo accettiamo volentieri!

Lascia un commento

Redazione Amattanza

Redazione Amattanza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: