Comunicato e replica del sig.Daniele Calvo

Comunicato e replica del sig.Daniele Calvo

Si riporta asetticamente il comunicato ricevuto dal sig.Daniele Calvo,in merito e in risposta al comunicato del sindaco di Avola,dott.Cannata,con cui annunciando la sua costituzione di parte civile nel processo “Eclipse”,menzionava il Calvo.

Qui l’articolo

Comunicato

REPLICA INERENTE A QUANTO PUBBLICATO IN DATA 8 LUGLIO 2019 SUL VOSTRO GIORNALE ON-LINE ( Comunicato –stampa del Comune di Avola, costituzione a giudizio del sindaco Cannata)

In ordine a quanto pubblicato sulle testate giornalistiche on line in data 08 Luglio scorso, e da quanto emerso nel suo contenuto appare doveroso per il sottoscritto Daniele Calvo, classe ’82, chiarire la mia personale posizione in ordine a quanto emerso in detto articolo/comunicato stampa del Comune di Avola sulla mia persona atteso che non si comprende la motivazione per cui sono stato citato in detto “ memoriale”.

Risponde al vero che il sottoscritto nella primavera del 2017 è stato candidato alla carica di Primo cittadino del Comune di Avola;

Risponde al vero che nella lista che appoggiava la mia candidatura risultava esserci la presenza del sig. Lazzaro Corrado oggi imputato nel procedimento penale ove il sindaco risulta essersi costituito parte civile.

Ma vi sono delle circostanze altrettanto importanti che non corrispondono assolutamente a verità, ovvero sia:

– che lo scrivente, non risulta mai essere stato destinatario di nessun avviso di garanzia in ordine a qualsivoglia reato penale tanto più del reato di voto di scambio o favoreggiamento ad alcun reato commesso ipoteticamente da altri.

A rispondenza di quanto sopra evidenziato risulta opportuno rammentare che il sig. Lazzaro Corrado, identificato come il soggetto che era uomo di fiducia dei signori Zuppardo Paolo e Li Gioi Gabriele, risulta avere riportato la bellezza di tre (3) voti, pertanto non si comprende ( non essendo a conoscenza di atti inerenti a procedimenti penali) da dove emerga il disegno criminoso riportato sull’articolo.

Infine preme sottolineare che ho già dato mandato ai miei legali di tutelare la mia immagine e la mia reputazione ( da perfetto incensurato e mai destinatario di informazioni di garanzia o avvisi di conclusioni di indagini preliminari), nelle opportune sedi al fine di tutelare anche il mio ruolo che è stato sempre quello di espletare l’attività politica senza fini personali o altro ma volto al bene della comunità dove vivo.

Rimango sempre a disposizione per un qualsivoglia chiarimento, in merito in ogni forma e in ogni sede che si terrà opportuna.

In Fede
Daniele Calvo

Lascia un commento

Redazione Amattanza

Redazione Amattanza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: