La fiamma nel cuore di Ettore Bertato

Sarà presentato a Gaeta(LT),giorno 23 agosto alle ore 20.30,presso lo Stabilimento balneare militare di Serapo,il libro “La fiamma nel cuore” di Ettore Bertato.

Insieme,ancora una volta,Mattia Montemezzo,relatore,e Ettore Bertato,scrittore,per continuare a raccontare “quella voglia di fare un qualcosa per il prossimo e difendere la Patria,al costo della propria vita e per una giusta causa”.

Il cammino dello scrittore Ettore Bertato che con la cronaca della vita di un sottoufficiale dell’Arma dei Carabinieri,tradotta nel libro “La fiamma nel cuore” sta riscuotendo in tutta Italia enorme successo,continua ininterrottamente dal dicembre 2016.

Viaggiando lungo l’Italia (la Patria),Bertato e Montemezzo raccontano le peculiarità della carriera di un sottoufficiale dei Carabinieri e quelle storie di cronaca (spesso utilizzati come trafiletto dalla stampa),ma che al contrario del lavoro dello scrittore,”non riportano i momenti umani di un uomo che spesso viene additato solo come «servo,schiavo,infame o militare»,dimenticando che dietro ogni divisa batte un cuore”.

Ettore Bertato,non nasconde che la sua avventura – nel mondo letterario – è legata alla lotta in favore della ricerca medica della SLA e per questo devolve gran parte dei ricavati del libro in beneficienza all’ASLA di Veggiano (PD).

La SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica),conosciuta anche come malattia di Lou Gehrig,è una malattia neurodegenerativa progressiva dell’età adulta, determinata dalla perdita dei motoneuroni spinali, bulbari e corticali, che conduce alla paralisi dei muscoli volontari fino a coinvolgere anche quelli respiratori.

Esistono due diversi tipi di SLA, sporadica e familiare. La forma sporadica (SALS), che è la forma più comune della malattia, rappresenta circa il 90% di tutti i casi. In circa il 10% dei casi la SLA sembra avere una chiara connotazione genetica, a causa della chiara familiarità dovuta alla condivisione, tra diversi membri della famiglia di una mutazione in qualche gene responsabile. Le forme di SLA familiare sono clinicamente indistinguibili da quelle sporadiche.

Ma chi è Ettore Bertato?

Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri,ora in pensione,Ettore Bertato,fin da bambino desiderava diventare un Carabiniere.Era una grandissima aspirazione e lo faceva presente molto spesso ai suoi genitori Franco e Elsa,ma nessuno ci faceva caso più di tanto perché era troppo piccolo e avrebbe potuto cambiare idea durante la crescita,ma non fu così….

Il Generale dei Carabinieri,ora in pensione,Raffaele Vacca racconta di Bertato:

«da me ben conosciuto ed apprezzato quale Comandante del Nucleo Radiomobile di Padova, per la sua grande operatività e per le sue belle doti umane,nel periodo in cui ebbi l’onore di Comandare la Regione Carabinieri “Veneto”, negli anni 2006/09».

Intervistato da noi,ecco cosa riusciamo a fargli raccontare e ammettere!

Cosa rende il libro peculiare?

Ettore Bertato,senza indugi,afferma:

«L’Arma dei Carabinieri non deve essere vista come nemica,ma – al contrario –  punto di riferimento per il singolo o per una famiglia non solamente in caso di bisogno,ma anche per un semplice consiglio, o una parola di conforto…».

Il libro di Bertato è ben articolato e pieno di contenuti,si sviluppa partendo dalla nascita dell’Arma dei Carabinieri Reali, con notizie storiche sulle origini.

La narrazione continua,in modo articolato,fino a intrecciarsi nelle articolate vicende del Luogotenente,partendo dal primo impatto con Bassano del Grappa e andando avanti con i compiti di PG (polizia giudiziaria) con le indagini e i difficili interventi,quali:traffico di stupefacenti,arresti scomodi,servizi nella Radiomobile,terrorismo,sequestri di persona,per finire alla caduta in servizio di colleghi.

Sul ruolo dell’investigatore racconta:

«Le investigazioni non nascono per caso: ognuna è a sé, sia un delitto o una semplice contravvenzione. Non è mai stato facile investigare, ma devo ammettere che personalmente mi sono sempre buttato a capofitto in ogni intervento eseguito. Tuttavia in diverse occasioni, per chiudere perfettamente le ricerche e ricomporre il mosaico senza tralasciare nulla, ho avuto bisogno anche degli informatori».

Ci fermiamo con le domande per non rovinarvi l’avventura reale e mozzafiato del libro,ma ritorneremo presto a “La fiamma nel cuore” per raccontarvi alcune vicende!

Il libro in esame è edito dalla Casa Editrice CLEUP sc (Coop. Editrice Università di Padova) ma è possibile acquistarlo nei maggiori store online,quali:IBS,Amazon,Mondadori Store,Feltrinelli ecc…

Quanto è stato utile questo articolo?

Fai clic su una stella per votarlo!

Voto medio / 5. Conteggio voto:

Cosa hai trovato di utile in questo articolo...

Seguici sui social media!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!