Hong Kong The Guardian

La polizia di Hong Kong ha detto in una conferenza stampa di aver arrestato 82 persone in relazione allo sciopero e alle proteste di oggi,quest’ultime si aggiungono alle 420 già tratte in arresto dal 9 giugno di cui 50 accusati ufficialmente di reati gravi.

Le proteste,anche stamane a Hong Kong,non si arrestano e stanno producendo caos nei trasporti pubblici,questo quanto riporta il TheGuardian.

Uno sciopero convocato su Internet dai lavoratori di una ventina di settori che ha fermato varie linee della metropolitana e causato ritardi e cancellazioni i voli,insomma un’altra giornata di alta tensione nell’ex colonia britannica che da due mesi vive la peggiore crisi politica da quando è stata riconsegnata dal Regno Unito alla Cina.

Otto linee della metropolitana bloccate,230 voli cancellati,migliaia di passeggeri bloccati nelle varie piattaforme,mentre il governo ha chiesto,diramando il seguendo comunicato,alle varie aziende di essere “comprensive”:

“Per i dipendenti che non riescono ad arrivare in tempo al lavoro a causa delle condizioni del traffico e dei servizi di trasporto pubblico, i datori di lavoro dovrebbero mostrare la comprensione necessaria a causa delle circostanze”, ha detto un portavoce del ministero del Lavoro.

La situazione iniziava a preoccupare da alcuni giorni il governo,quando molti impiegati avevano chiesto per oggi una giornata di permesso o di congedo per malattia.

Fonte TheGuardian

 

Quanto è stato utile questo articolo?

Fai clic su una stella per votarlo!

Voto medio / 5. Conteggio voto:

Cosa hai trovato di utile in questo articolo...

Seguici sui social media!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!