In data odierna,ho inviato un articolo denuncia a varie testate giornalistiche al fine di chiarire definitivamente cosa accadde durante le “elezioni amministrative del 2017” ad Avola(SR).

Visto e considerato,nonostante avevo chiuso con determinati articoli di cronaca,il perdurarsi di situazioni giudiziarie nei miei confronti,ritengo giusto che anche l’informazione faccia il suo corso!

Questo è solo il primo di una seria articoli – denuncia con prove che dimostreranno ciò che è accaduto e ciò che è stato sempre censurato,

Ecco una parte dell’articolo,lascio alle varie redazioni a cui ho inviato l’articolo – denuncia,di pubblicare il resto.

“Così come è vero che avvenivano distribuzioni di borse di alimenti davanti il cortile della Scuola media G. Bianca. Questi alimenti venivano distribuiti da persone inviate dall’attuale sindaco, come si evidenzia nell’audio in mio possesso.
Chi sapeva di questi intrecci ha omesso di parlare o di denunciare quel che sapeva, altrimenti oggi il “Comune di Avola” sarebbe già sciolto per infiltrazioni mafiose.
Il passaggio in altre coalizioni del “Guastella” non riuscì, tanto è vero che a poche settimane del voto chi accusava l’attuale “Sindaco Cannata” lo sposò in campagna elettorale”.

Qui aggiungerò i link delle redazioni che pubblicheranno l’articolo:

DIARIO1984

Maurizio Inturri

Lascia un commento!

Quanto è stato utile questo articolo?

Fai clic su una stella per votarlo!

Voto medio / 5. Conteggio voto:

Cosa hai trovato di utile in questo articolo...

Seguici sui social media!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Collaboratore giornalistico indipendente,mi occupo di inchiesta sulla mafia e criminalità organizzata. Laureato in Scienze della Comunicazione Executive Master in Scienze Criminologiche Autore del libro Cogito ergo sum...ma non troppo,anno 2015 Autore del libro L'Antistato-Volume I°-L'inizio edito a marzo 2019

Commenta l'articolo