Julian Assange Ecuador embassy

Julian Assange in tribunale

Julian Assange,il fondatore di WikiLeaks,è stato interrogato da un giudice spagnolo,presso un tribunale di Londra,per le accuse ad una società di sicurezza che ha spiato,per conto degli americani,la vita privata dello stesso mentre viveva presso l’ambasciata ecuadoriana a Londra.

L’audizione si è tenuta in un tribunale a porte chiuse anche se un gruppo di manifestanti,a sostegno di Assange,si è radunata fuori dall’edificio con striscioni e cartelli che chiedevano la sua liberazione.

L’accesso al tribunale è stato negato anche ai giornalisti,ma si esclude che l’udienza abbia riguardato anche il suo caso di estradizione presentato dagli Stati Uniti.

Ricordiamo che Julian Assange ha 18 capi d’accusa negli USA,tra cui cospirazione e commissione di spionaggio con intrusioni informatiche.

A finire sotto accusa la UC Global che tra il 2015 e il 2018 aveva un contratto di sicurezza presso l’ambasciata di Londra,ma quando sono saltate fuori riprese di telecamere interne,in CCTV,dell’ambasciata ecuadoriana,dove Assange era ospitato,insieme a documenti legali e cartelle cliniche dello stesso,considerato che nella stanza in cui viveva teneva riunioni riservate con i suoi visitatori,tra cui avvocati, medici e agenti diplomatici,la società di sicurezza spagnola UC Global è stata accusata di hackeraggio e il suo proprietario David Morales è stato arrestato a settembre.

David Morales, owner of Spanish security firm Undercover Global SL.- Fonte Reuters ph.Peter Nicholls

L’accusa:

«La società avrebbe lavorato per l’intelligence americana e spiato Assange e i visitatori che ha ricevuto presso la sede diplomatica,tra cui l’ex politico americano Dana Rohrabacher».

Nei riscontri effettuati dalla polizia spagnola Morales avrebbe acquistato una casa e delle auto costose durante il periodo di permanenza a Londra.

Considerato che Morales è stato accusato di aver preso le impronte digitali di Assange da un bicchiere e di fotografare i visitatori dell’ambasciata,il giudice ha affermato che le attività potrebbero equivalere a reati contro la privacy,spionaggio di comunicazioni riservate tra avvocato-cliente e riciclaggio di denaro.

Chi è Julian Assange?

Assange è salito all’attenzione internazionale nel 2010 dopo che WikiLeaks ha pubblicato informazioni militari fornite dall’ex analista dell’intelligence dell’esercito americano Chelsea Manning,che ha spinto il governo degli Stati Uniti ad avviare un’indagine criminale sull’editore.

Nel novembre di quell’anno,la Svezia ha richiesto la sua estradizione per accuse di violenza sessuale e stupro,ma Assange ha sempre negato.

J.A.,dopo tale accuse,si arrese alla polizia britannica circa un mese dopo e fu tenuto in custodia per 10 giorni prima di essere rilasciato su cauzione,ma quando non è stato in grado di contestare il procedimento di estradizione,ha violato la sua libertà su cauzione per timori che sarebbe stato estradato dalla Svezia negli Stati Uniti a causa del suo ruolo nelle perdite di Manning.

Successivamente si rifugiò all’ambasciata ecuadoriana e nell’agosto 2012 gli fu concesso l’asilo dall’Ecuador,ma dopo l’elezione del nuovo presidente,Lenin Moreno,fu con forza arrestato nel suo appartamento presso l’ambasciata in quanto Moreno gli revocò l’asilo concesso dal precedente presidente ecuadoriano.

Stranamente,da allora,la Svezia ha ritirato la sua richiesta di estradizione per processarlo per abusi sessuali,ma un mandato di arresto nel Regno Unito per aver violato le sue condizioni di cauzione ha visto Assange condannato a 50 settimane.

Al momento è detenuto nella prigione di Belmarsh.

Fonte DaylyNews

Cosa ne pensi?

Scrivi un messaggio pubblico!

Lascia un messaggio pubblico!

 
 
 
 
 
 
I campi con il segno asterisco * devono essere compilati.
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Valuteremo che il messaggio non sia discriminatorio,per tale motivo non sarà visibile immediatamente.
(ancora nessun messaggio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: