Strana storia quella di Antonello Montante,dalla sua ascesa alla sua discesa,fino alle regalie ben descritte “nel diario” e in quei “documentiche la sua segretaria stava cercando di bruciare al momento del sequestro degli inquirenti.

I magistrati della procura di Caltanissetta dovranno fare in fretta a sbrogliare le ragnatele,visto che il diario contiene nomi eccellenti.

Nei documenti ritrovati,nonchè nel diario,Montante aveva annotato con accuratezza tutte le biciclette – della fantomatica fabbrica storica Montante – ,oltre a:nomi dei destinatari,modelli e date della consegna,per un totale di 307 esemplari distribuiti dal 21 dicembre 2006 fino al 14 luglio 2015.

Non riteniamo che ci sia un illecito nell’accettare regalie,ma è nostra idea che dubitare è lecito,soprattutto,perchè si parla di 307 bici di un Montante che di gialli e segreti ne ha tanti,e soprattutto se le regalie sono state fatte dopo che il Montante – magari – era venuto a conoscenza di una inchiesta a suo carico,anche se la pubblicazione del primo articolo avvenne il 9 febbraio 2015 da La Repubblica che dava notizia della scottante inchiesta che lo vedeva indagato per Concorso esterno in associazione mafiosa.

Un giallo,un bluff e un patrimonio speso in regalie quello di Montante,visto che – quello delle Bici Montante di nonno Calogero – è stata una fake,in quanto solo a posteriori il nipote Antonello – precisamente nel 2007 – registra il logo dell’azienda, lanciata sul mercato grazie alla pubblicazione del libro La volata di Calò.

A confermare che la fabbrica non esisteva è anche l’Ansa, nell’articolo Montante da domiciliari a carcere, giallo su fabbrica – degli inviati Alfredo Pecoraro e Ruggero Farkas – dell’8 giugno 2018. ( leggi qui l’articolo )

 

FONTE ANSA

Ritornando al nostro articolo,secondo il nostro parere,sono 35 le biciclette regalate dal Montante indagato,che ci lasciano perplessi,perchè hanno una destinazione precisa…

In evidenza,durante la nostra accurata lettura,saltano subito agli occhi:

  1. gli otto esemplari consegnati alla Questura di Milano (modello Bike brigata colore blu polizia): nell’appunto del 20 febbraio 2015 Montante annota: “alla c.a. D.ssa Falcicchia Maria Josè con destinazione in Via Fate Bene Fratelli, 11 Milano”;
  2. la bici regalata il 17 febbraio 2015 a Vito Lo Monaco (Presidente del Centro Pio La Torremodello V-230 City dream uomo) e infine quella regalata il 14 luglio 2015 al Capo della polizia Alessandro Pansa (mod. R-059 New kalos uomo).

Ripetiamo: biciclette che vengono regalate ai destinatari da Montante dopo che era stata resa pubblica la notizia dell’indagine a suo carico per Concorso esterno in associazione mafiosa.

Per correttezza di informazione,dal Diario segreto, abbiamo estrapolato tutti nomi – di cui alcuni sorprendenti – che hanno ricevuto come regalia,la famosa “bicicletta Montante“, prima che venisse fuori l’articolo sulla sua inchiesta,per un totale di: 272 quelle regalate tra il 21 dicembre 2006 e il 31 dicembre 2014,ed ecco i nomi contenuti nell’elenco,che aiuterà anche a capire – del Sistema Montante –  il funzionamento, la diffusione e il radicamento:

Andrea Camilleri (21-12-2006, modello MU002 Kalos)¸ Fiorello (21-12-2006, mod. MU002 Kalos uomo); Luca Cordero di Montezemolo (28-02-2007, mod. MU006 Kalos uomo); Giorgio Napolitano (Presidente della repubblica24/04/2007, mod. MU-003 Kalos uomo); Paolo Bettini (ciclista campione del mondo: 22/09/2007, mod. MU-007 Kalos uomo); Franco Marini (Presidente del senato: 03/10/2007, mod. MU- 004 Kalos uomo); Manganelli (Capo della polizia: 03/10/2007, mod. MU-008 Kalos uomo); Enzo Bianco (senatore, ex sindaco di Catania ed ex ministro degli interni: 03/10/2007, mod. MU-007 Kalos uomo); Gianni Petrucci (Presidente del Coni: 28/11/2007, mod. MU-003 Kalos uomo); Vito Riggio (Presidente Enac: 19/01/2008, mod. LY08-070 Liberty uomo); Vincenzo Morgante (Giornalista Rai: 30/01/2008, mod. MU-037 Kalos uomo); Giuseppe Lumia (Parlamentare e senatore, membro della Commissione parlamentare antimafia: 29/02/2008, mod. MD-022 Kalos donna); Eugenio De Paoli (giornalista Rai sport:  29-02/2008, mod. MU-051 Kalos uomo); Consolato italiano NY (10/09/2008, mod. GIO-007 Giro d’Italia 2008); Emma Marcegaglia (Presidente confindustria: 31/03/2009, mod. Kids MY2009); Giovanni Pepi (Giornale di Sicilia: mod. MU-018 Kalos uomo); Davide Cassani (C.T Nazionale ciclismo: 31/03/2008, mod. MU-032 Kalos uomo); Gaetano Savatteri (giornalista e autore di La volata di Calò: 31/02/2008, mod. MU-035 Kalos uomo); Giancarlo Caselli(Magistrato: 30/06/2008, mod. MU08-011 Sicily); Carlo Verdelli (giornalista: 30/06/2008, mod. MU08-014 Sicily); Fabrizio Del Noce (giornalista Rai: 30/06/2008, mod. MU08-037 Sicily); PAPA Città del Vaticano (30/06/2008, mod. MU-152 Kalos uomo); Francesco Maiolini (banchiere: 30/06/2008, mod. MU08-004 Sicily uomo); Alfredo Mantovano (magistrato e sottosegretario all’interno: 16/10/2008, mod. GI08-036 New kalos); Giorgio Piccirillo (Vicecomandante generale dell’arma dei carabinieri: 19/11/2008, mod. MU-057 New kalos edi. Limitata); Giuseppe D’Agata, colonnello dei carabinieri ora agli arresti (30/06/2009, mod. Camper pieghevole); Federica Guidi (Presidente giovani imprenditori di confindustria: 31 luglio 2009, MA-069 Florence de luxe donna); Alessia Sottile (figlia del giornalista del FoglioGiuseppe: 28/08/2009, mod. 001-001 Trekking carbon disk); Stefania Prestigiacomo (Ministro dell’ambiente: 19/09/2009, mod. WA-037 Florence deluxe donna golden edition); Marino Bartoletti (giornalista Rai: 06/10/2009, mod. MA-111 Florence uomo deluxe); Michele Trobia (Presidente tennis club Caltanissetta: 16/11/2009, mod. TK09-10/50 City bike uomo c’è posta per te); Cristina Parodi(giornalista Mediaset: 31/12/2009, mod. WA-023 Florence donna extra lusso); Maurizio Masciopinto (dirigente di polizia: 27/02/2010, mod. TK09-08/50 Trekking polizia); Gianni Riotta (Direttore de Ilsole24ore: 30/07/2010, mod. LY08-065 Shangau world ed. 2010); Pippo Marra (editore e direttore dell’AdnKronos: 30/12/2010, mod. Kids MY2009); Michele Adinolfi (Generale della Guardia di finanza: 30/12/2010, mod. UB-010 Trekking alu disk); Pippo Baudo (21/03/2011, mod. CC127-150 Retrò Montante Italia 150°); Fabio Tamburini (giornalista economico: 20/03/2012, mod. TK09-02-50 Trekking alu xt); Giorgio Mulè (Direttore di Panorama: 30/04/2012, modelli MD-021 Florence donna e V-075 Vintage fattorino uomo); Linda Vancheri, Assessore regionale alle attività produttive, ora indagata (09/07/2013, mod. D-173 City dream donna); Vincenzo Cardellicchio (Prefetto: 05/06/2013, mod. V-137 Vintage urban sport); Maurizio Lupi (ministro dei trasporti: 06/11/2014, mod. MN 008-14 Montecarlo); Ignazio Marino (sindaco di Roma: 20/11/2014, mod. MN-003-14 Montecarlo special edition).

Per farvi un esempio,una bici Montecarlo ha un prezzo minimo di 2.500 euro!!!

a cura di Maurizio Inturri

Lascia un commento!

Quanto è stato utile questo articolo?

Fai clic su una stella per votarlo!

Voto medio / 5. Conteggio voto:

Cosa hai trovato di utile in questo articolo...

Seguici sui social media!

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Collaboratore giornalistico indipendente,mi occupo di inchiesta sulla mafia e criminalità organizzata. Laureato in Scienze della Comunicazione Executive Master in Scienze Criminologiche Autore del libro Cogito ergo sum...ma non troppo,anno 2015 Autore del libro L'Antistato-Volume I°-L'inizio edito a marzo 2019

Commenta l'articolo