On.Gennuso:La Cassazione gli applica la legge Severino che il CGA ritiene out.

Roma.Nonostante la sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa di Palermo del 27 marzo 2019 con la quale viene dichiarata inapplicabile in Sicilia la legge Severino,la Cassazione – contrariamente – nel caso del deputato Gennuso ha deciso invece di applicarla con le conseguenze previste,cioè:la sospensione dall’attività parlamentare del deputato per il periodo della condanna.

La Corte di Cassazione,in breve,ha rigettato il ricorso del professore Carlo Taormina contro la sentenza di patteggiamento pronunciata dal Gup di Roma con la quale ha applicato all’onorevole Pippo Gennuso la pena di un anno e due mesi di reclusione per traffico di influenze.

La sentenza della Corte di Cassazione ha provocato rabbia e sconcerto sia all’onorevole Gennuso che al suo difensore, i quali hanno preannunciato un contro ricorso per chiedere l’annullamento del verdetto che sarà presentato martedì 31 dicembre sia presso la Corte di Cassazione che presso la Corte di Appello di Palermo.

Secondo il professore Taormina fino a quando non sarà presa una decisione sul contro ricorso l’onorevole Pippo Gennuso non può essere dichiarato decaduto dalla carica di deputato regionale dall’Assemblea regionale.

Il noto penalista ritiene che il suo cliente può continuare a svolgere regolarmente l’attività di parlamentare in forza della sentenza del Cga di Palermo, la numero 00263/19,secondo la quale non avendo il giudice disposto l’interdizione dal pubblici uffici della persona che patteggia la pena, la legge Severino non è applicabile.

Per il motivo sopra citato,al presidente dell’Assembea regionale verrà inviata la copia della sentenza della Suprema Corte,la copia del controricorso inoltrato alla Corte di Cassazione e alla Corte d’Appello di Palermo, e una memoria difensiva nella quale si rappresentano i motivi che inducono l’onorevole Gennuso a richiedere di attendere l’esito del ricorso prima di provvedere alla sua decadenza dalla carica di deputato.

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?

Scrivi un messaggio pubblico!

Lascia un messaggio pubblico!

 
 
 
 
 
 
I campi con il segno asterisco * devono essere compilati.
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Valuteremo che il messaggio non sia discriminatorio,per tale motivo non sarà visibile immediatamente.
(ancora nessun messaggio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: