fbpx

Processo Aretusa.Il Pm La Rosa chiede la massima pena

Processo Aretusa.Il Pm La Rosa chiede la massima pena

La mano pesante del PM La Rosa,nei confronti degli imputati al “Processo Aretusa”, finalmente si fa sentire.

Stamane,al Tribunale di Siracusa,nel processo che ha preso il nome dall’operazione condotta dall’ufficiale dei Carabinieri Cap.Alfano contro Franco Satornino, 64 anni, considerato il capo di una cellula di trafficanti di droga, divenuto successivamente collaboratore di giustizia, ufficialmente, un nuovo collaboratore di giustizia,il dott.La Rosa,procuratore della Distrettuale Antimafia di Catania,ha chiesto alla presidente Antonella Coniglio; a latere, Giuliana Catalano e Liborio Mazziotta, la condanna di 30 anni di carcere per Gianfranco Urso,19 anni per Vasile Lorenzo e 9 anni per Francesco Satornino senza attenuanti,ovvero i benefici previsti per i collaboratori di giusitizia.

Una condanna,se accettata dai giudici, che la DDA di Catania,grazie all’operato del Comando dei Carabinieri di Siracusa,guidato dall’ormai indiscusso Cap.Alfano,ridonerebbe tranquillità e plauso alle forze dell’ordine di Siracusa che lottano giornalmente contro un cancro e un’omertà sempre crescente!

Cosa ne pensi?
Condividi con:

I commenti sono chiusi.