fbpx

Tag: Siracusa

Pm Pagano in quarantena
Articolo

Pm Pagano in quarantena

Siracusa. Smentite le notizie del ricovero per CoronaVirus del Pubblico Ministero Tommaso Pagano. Anche se risultato positivo al Covid-19,i medici dell’ospedale Umberto I hanno deciso per il pm l’isolamento domiciliare presso la propria abitazione.  La notizia ci viene riportata dal nostro collaboratore Rosario Piccione.

Il loro motto è: “Onore e dignità”, ma è solo immondizia!
Articolo

Il loro motto è: “Onore e dignità”, ma è solo immondizia!

Sono i ragazzi delle più note “piazze di spaccio” di Siracusa che nel video a seguire, come se volessero imitare le famose gang americane, si atteggiano a rapper falliti. Con un guadagno giornaliero di circa 25mila euro al giorno, frutto dello spaccio di sostanze stupefacenti tra cui: cocaina, eroina, ecstasy, marijuana, hashish e chi più...

Esclusivo.Scarcerati quattro esponenti del clan Bottaro – Attanasio
Articolo

Esclusivo.Scarcerati quattro esponenti del clan Bottaro – Attanasio

In un periodo storico per l’Italia, vista l’emergenza del CoronaVirus, non si conosce il motivo della scarcerazione di alcuni malavitosi che avrebbero fatto parte di tre gruppi criminali, capaci di spartirsi il territorio per la gestione della droga. Siracusa. Ad essere stati scarcerati nelle ultime ore, senza che nessuno se sappia spiegare motivi, sono stati...

Arrestato De Simone,il primo degli uomini di Escobar
Articolo

Arrestato De Simone,il primo degli uomini di Escobar

Nel pomeriggio di ieri,27 marzo,gli agenti della polizia di Stato hanno tratto in arresto il primo del quartetto del gruppo di Pablo Escobar. A meno di un giorno dal nostro ennesimo articolo (qui per leggerlo)su via Immordini, Salvatore De Simone,di 35 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine per una serie di reati,tra cui:detenzione, spaccio di...

Siracusa.Via Immordini e il quartetto di Pablo Escobar
Articolo

Siracusa.Via Immordini e il quartetto di Pablo Escobar

Siamo a Siracusa, dove la quarantena per il CoronaVirus, è il minimo dei problemi per i condomini dei palazzi di via Immordini costretti a cedere, anche i loro appartamenti e luoghi comuni, alla mafiosità di un gruppo criminale. Quattro fratelli, un Pablo Escobar e qualche adulto irresponsabile tengono in pugno una “comunità”, grazie all’aiuto di...

Minacce al collaboratore di giustizia Rosario Piccione e Amattanza
Articolo

Minacce al collaboratore di giustizia Rosario Piccione e Amattanza

Le nostre continue denunce sulla mafia siracusana hanno messo in movimento, nuovamente, la macchina degli insulti e delle minacce nei nostri confronti e del collaboratore di giustizia Rosario Piccione. Nella giornata di ieri, attraverso terzi, siamo stati nuovamente minacciati dall’ex collaboratore di giustizia, messo fuori programma, Concetto Sparatore. Le minacce arrivano dopo un nostro articolo,...

Alessio Visicale:il Gomorra di via Italia
Articolo

Alessio Visicale:il Gomorra di via Italia

A Siracusa la “mala” di via Italia interpreta Gomorra con Alessio Visicale, capo indiscusso, mentre l’emergenza del virus sta costringendo un’Italia intera a soffrire anche economicamente. Alessio Visicale, di anni 23, è il boss della mala dello spaccio di via Italia – via Immordini di Siracusa,già arrestato per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale...

Esclusivo.La storia del clan Bottaro-Attanasio prima parte
Articolo

Esclusivo.La storia del clan Bottaro-Attanasio prima parte

Stamane scriviamo in modo integrale il modo di operare con nomi e cognomi, fatti e misfatti della “mafia” che domina Siracusa e che vede due distinti clan, da una parte il famoso clan Bottaro-Attanasio e dall’altra il clan Aparo-Nardo-Trigila. Una questione delicata che dagli anni ’90 ad oggi continua sempre con “storie di spaccio di...

Siracusa.I soldi del clan Bottaro-Attanasio
Articolo

Siracusa.I soldi del clan Bottaro-Attanasio

Se tra le tante dichiarazioni agli atti della Procura di Siracusa e della DDA di Catania, viene aggiunta la dichiarazione resa dal collaboratore di giustizia Franco Satornino che afferma, nei riguardi di “Vasile Lorenzo”: “I proventi dello spaccio venivano portati a Lorenzo Vasile che poi provvedeva a dividerli”, francamente ci stupiamo poco. Abbiamo notato,spesso,che mai...