Le elezioni europee,a Diabolandia, hanno anticipato la discesa in campo di Marcelluzzu,detto Uzzu,che già si muove per le prossime elezioni amministrative.

Uzzu è simpatico e non gli piace ripetere le solite parole,il suo progetto è unico nello stile,tanto da far risvegliare i morti.

Per lui parleranno i giornali e le radio locali,così ha dichiarato contattandoci,aggiungendo che ogni domenica in città le chiese devono suonare i “campanili” e se mancano li farà arrivare da Roma, abbondantemente e senza “campanilismi”.

Insomma,Uzzu farà bene e sa già che tutti lo voteranno amici e nemici, perché conosce a memoria le “buone pratiche e sa come intercettare soldi,soprattutto sa come spenderli per dare un nuovo volto e sviluppo al territorio di Diabolandia“.

Questa ricetta segreta,il candidato Uzzu,dichiara di averla appresa da amici degli amici,e non ci saranno problemi ne con la magistratura ne con le forze dell’ordine,anzi ammonirà la giustizia per aver inviato a Diabolandia una commissione prefettizia per infiltrazione mafiose, cosa inaudita e inaccettabile!

Grazie ai gionali amici,Uzzu porterà il nome della città in alto e una sana informazione,perché,come lui dichiara:

aria netta non avi paura i trona

Quindi attendiamo la vittoria del candidato Turuzzu Rinuzzu,di Diabolandia,alle elezioni europee del 26 maggio con Fratellazzi Italianizzi e poi daremo le chiavi della città a Uzzu,perché lui non teme nessun zombie.

Lascia un commento