Radio Zeus

Un ex spacciatore si racconta e parla dell’ammortizzatore delle mafie

Un ex spacciatore si racconta e parla dell’ammortizzatore delle mafie

Il mondo degli stupefacenti e dei soldi alla mafie raccontato da un ex spacciatore, dire no alla droga significa vivere e non ammortizzare economicamente le mafie.

Il mondo della droga visto dall’esterno è molto diverso da chi lo vive oppure lo ha vissuto da dentro. Michelle lo ha vissuto sin dall’età di diciotto anni, si è avvicinata a quel mondo senza pregiudizio per seguire alcuni amici che non ha mai abbandonato per il loro stato di tossicodipendenza.

Racconta

Inizia a vent’anni la sua storia con un uomo che scopre di essere il capo di un piazza di spaccio, racconta: “Confezionavo droga ed eroina, la spacciavo insieme a lui ma non ne ho fatto mai uso, per me la libertà era tutt’altra cosa”.

Gli acquirenti venivano da me perché sapevano che ero la compagna del “capo della piazza di spaccio” non erano solo ragazzini, anzi a comprare erano spesso professionisti (dagli avvocati ai medici), dai diciassettenni in su; pagavano con moneta ma anche con ciò che avevano:biciclette, motorini, oro ecc..

…L’articolo continua qui

Cosa ne pensi?

Redazione Amattanza

Redazione Amattanza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: